• New

1796 - Monte di S. Giovanni Battista - Regio Editto 22 Aprile 1681 - 10 ottobre 1792 - 11 gennaio e 19 Novembre 1793 - Torino

9592
In Stock
€5,500.00
Tax included Shipping excluded

1796 - Monte di S. Giovanni Battista 
Regio Editto 22 Aprile 1681 - 10 ottobre 1792 - 11 gennaio e 19 Novembre 1793 - Torino

STATI PREUNITARI ITALIANI - PIEMONTE
Nella parte centrale in alto lo stemma di Torino (dimensioni 22x38 cm circa - in pergamena)

TORINO - 11 GENNAIO 1796

Description

Certificato nominativo di credito di luogo e frazioni da lire 250 ciascuno.  Pergamena stampata con iscrizioni manuali. Torino 11 gennaio 1796.  22x 38 cm. Superba riproduzione nel campo superiore dello stemma araldico di Torino. Bollo fiscale a inchiostro per soldi due. Il documento è autentico. Il Monte fu “eretto dall’Illustrissimo Città di Torino, contessa di Grugliasco e signora di Bejnasco”, secondo il regio editto del 22 Aprile 1681 e successivi Capitoli e Regi Editti degli anni 1792 e 1793. Rarissimo e magnifico documento dell’epoca preunitaria. 

Il Regno di Sardegna – dopo la Guerra di successione spagnola – in forza dei trattati di Londra del 1718 e dell'Aia del 1720, l'8 agosto 1720 passò a Vittorio Amedeo II di Savoia cui associò gli Stati ereditari della Casata formati dal Principato di Piemonte con il Ducato di Savoia, la Contea di Nizza e di Asti, il ducato di Aosta, il ducato del Monferrato, la signoria di Vercelli, il marchesato di Saluzzo ed una parte del ducato di Milano (a questi si aggiunse poi il Ducato di Genova, in seguito all'annessione della Repubblica di Genova decisa dal Congresso di Vienna). La denominazione di Regno di Sardegna cominciò ad essere utilizzata progressivamente per indicare l'insieme dei possedimenti sabaudi anche se formalmente il Regno di Sardegna continuò ad essere limitato all'omonima isola ed essere istituzionalmente distinto dai cosiddetti "Stati di terraferma" della dinastia sabauda, condividendone solo il capo dello stato, re per i sardi, duca per i savoiardi, principe per i piemontesi ecc. Per indicare ufficialmente l'insieme dei possedimenti sabaudi si usava il termine "Stati del Re di Sardegna”. Soltanto la fusione perfetta del 1847, ratificata da Carlo Alberto su richiesta delle istituzioni della Sardegna, diede vita ad uno stato unitario; esso comprendeva tutti i precedenti stati sabaudi e gli venne mantenuta la denominazione di Regno di Sardegna ma subendo una totale trasformazione del suo ordinamento giuridico, con una carta costituzionale, lo Statuto Albertino,"Statuto del Regno Sardo o Statuto Fondamentale della Monarchia di Savoia del 4 marzo 1848 (noto come Statuto Albertino)", una nuova organizzazione amministrativa e doganale, un unico parlamento e una nuova capitale, Torino, da secoli residenza della dinastia.

Product Details

Place of issue
Torino
Year of issue
Nation of issue
Regno di Sardegna
Rarity Index
R11
Quotation Index
S16

Reviews

No reviews
Product added to wishlist
Product added to compare.

This site or third-party tools used by this make use of cookies necessary for the operation and useful for the purposes described in the cookie policy.
If you want to learn more or opt out of all or some cookies, see the cookie policy.
By closing this banner, clicking on a link or continuing navigation in any other way, you consent to the use of cookies.