REALI FINANZE - ULTIMO PRESTITO ASSEDIO DI GAETA 1860 FIRMA CARBONELLI

REALI FINANZE - ULTIMO PRESTITO ASSEDIO DI GAETA 1860 FIRMA CARBONELLI

3165
In Stock
249,00 €
Tasse incluse Spedizione esclusa

Fai la tua offerta

La tua proposta è stata inviata.

  •     *Campi richiesti

Caricamento

Descrizione

ID: 3165

ULTIMO PRESTITO DEL REGNO DELLE DUE SICILIE EMESSO DURANTE L'ASSEDIO DI GAETA DA FRANCESCO I

DECRETO DEL 10 OTTOBRE 1860

L'assedio di Gaeta del 1860-1861, è stato, insieme all’Assedio di Civitella, l’ultimo episodio dei combattimenti tra l’Esercito delle Due Sicilie e quello del Regno di Sardegna, susseguenti l’impresa dei Mille e l’invasione del Regno delle Due Sicilie da parte di quest’ultimo. Fu un momento fondamentale del processo di conquista del Regno delle Due Sicilie, che portò alla proclamazione del Regno d’Italia nel corso del Risorgimento italiano. È stato uno degli ultimi grandi assedi condotti col metodo cosiddetto scientifico. L’esercito assediante fece uso infatti dei moderni cannoni a canna rigata che decretarono la fine delle fortificazioni costruite fuori terra.

Dettagli del prodotto

Luogo di emissione
Gaeta
Anno di emissione
1860
Nazione di emissione
Regno delle Due Sicilie
Firma autografa
L'ISPETTORE GENERALE DI CONTABILITA' , IL MINISTRO DELLE FINANZE, IL CASSIERE
Indice di rarità
R5
Indice di quotazione
S4

Reviews

No reviews
Prodotto aggiunto alla lista dei desideri
Prodotto aggiunto al comparatore

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in qualsiasi altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.