1821 - PASSAPORTO IN NOME DI SUA MAESTA' FRANCESCO I IMPERATORE D'AUSTRIA, RE D'UNGHERIA, BOEMIA - ZARA

6343
In Stock
450,00 €
Tasse incluse Spedizione esclusa

Lasciapassare da Zara per Ragusa via mare per il Sig. Marco Vidovich (De' Vidovich Marc'Antonio). Nasce a Sebenico il 26 maggio 1795. Scrittore e giurista. Studia a Sebenico, poi al Liceo classico di Zara e si laurea in Giurisprudenza a Padova. Esercita la funzione di giurista a Pago, Ragusa e Zara. Raccoglie canti epici, modi di dire e proverbi che dona all'amico Niccolò Tommaseo. Amico di Tommaso, volendo far conoscere agli italiani le opere della letteratura slava, traduce alcune opere di Ignazio Giorgi, l'Osmanide di Giovanni Francesco Gondola e Canzoni amorose, Venezia 1827. 

Fai la tua offerta

La tua proposta è stata inviata.

  •     *Campi richiesti

Caricamento

Descrizione

Francesco Giuseppe Carlo Giovanni d'Asburgo-Lorena (Firenze, 12 febbraio 1768 – Vienna, 2 marzo 1835) figlio di Leopoldo II, fu l'ultimo Imperatore dei Romani, primo Imperatore d'Austria, e ultimo Duca di Milano.

Per contrastare l'egemonia di Napoleone in Europa, e per prevenire una perdita di rango, nel 1804 assunse il titolo di Imperatore ereditario d'Austria - numerato come Francesco I - ma portò fino al 1806 il titolo di Imperatore Romano Eletto. Nella storia è perciò spesso chiamato Francesco II, per distinguerlo da suo nonno Francesco I di Lorena.

Il suo proclama del 6 agosto 1806, in cui dichiarò il Reich estinto, sancì che "la corona imperiale tedesca e il governo imperiale" erano ufficialmente decaduti e che "gli Elettori, Principi e altri ceti, così come tutti gli appartenenti e vassalli dell'Impero tedesco, sono sciolti dai loro precedenti obblighi". Diede così alla luce l'Impero ereditario d'Austria, costituito dalle terre ereditarie della Casa d'Asburgo. Questo perché se la Corona Imperiale fosse finita in mani francesi anche le sue terre austriache comprese nel Reich avrebbero potuto cadere sotto il dominio napoleonico.

L'Impero era stato di fatto già abolito da Napoleone, quando questi nel 1806 fondò la Confederazione del Reno, un organismo che comprendeva molti territori fuoriusciti dal Reich in seguito alla Reichsdeputationshauptschluss di due anni prima. Come risultato quindi, Francesco II sciolse formalmente l'Impero, fondato nel 962 con l'incoronazione imperiale di Ottone I quale successore del regno franco orientale.

Dal 1792 l'imperatore Francesco fu anche re di Boemia, Croazia e Ungheria, i reami ereditari della Casa d'Austria che confluirono nel nuovo Impero da lui fondato.

Dettagli del prodotto

Luogo di emissione
Zara
Anno di emissione
1821
Nazione di emissione
Impero Austro - Ungarico

Reviews

No reviews
Prodotto aggiunto alla lista dei desideri
Prodotto aggiunto al comparatore

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in qualsiasi altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.