1827 - PASSAPORTO S. M. RE DI SARDEGNA - VITTORIO SALLIER CONTE DELLA TORRE - GENOVA

6442
In Stock
450,00 €
Tasse incluse Spedizione esclusa

Il documento è un foglio delle dimensioni di cm 30 per cm 47 circa. Sono evidenti i segni delle piegature necessarie a custodirlo in un portafoglio o in tasca. 
Il testo è a stampa, sono invece scritti a mano tutti i dati relativi all’intestatario. Sulla facciata in alto al centro è molto evidente lo stemma dei Savoia, re di Sardegna; in alto a sinistra è scritto in corsivo il numero di registro. In basso al centro un altro stemma, forse quello del Conte Vittorio Sallier, che reca il motto latino POST FUNERA LAETOR, cioè Dopo gli affanni il sollievo. 

Fai la tua offerta

La tua proposta è stata inviata.

  •     *Campi richiesti

Caricamento

Descrizione

IN NOME DI S.M. IL RE DI SARDEGNA: Carlo Felice di Savoia (Torino, 6 aprile 1765 – Torino, 27 aprile 1831) fu re di Sardegna e duca di Savoia dal 1821 alla morte. Era il quinto figlio maschio di Vittorio Amedeo III di Savoia e Maria Antonietta di Spagna. Ebbe come nonni materni Filippo V di Spagna ed Elisabetta Farnese.

Carlo Felice

Noi Vittorio Sallier Conte Della Torre: Cavaliere dell’Ordine Supremo della Ss Nunziata, Gran Croce della Sacra Religione, ed Ordine Reale e Militare de’S Maurizio e Lazzaro, Commendatore di quello di Savoia, Gran Croce degli Ordini di S. Luigi di Francia, di San Stefano d’Ungheria, e di Leopoldo d’Austria, Cavaliere degli Ordini di S. Alessandro Newsky di Russia, dell’Aquila Rossa di Prussia di 1ma Classe, Generale di Cavalleria, Ministro e Primo Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Notajo della Corona, e Sovr’Intendente Generale delle Regie Poste, ec, ec, ec.

Vittorio Amedeo Ferdinando Sallier della Torre (Sallier de la Tour) (Chambéry, 18 novembre 1774 – Torino, 19 gennaio 1858) è stato un militare e politico italiano. Figlio del barone Giuseppe Amedeo, a soli 11 anni divenne Paggio del Re (1785). Intrapreso la vita militare fu Governatore di Novara nel 1816, Governatore generale degli Stati di terraferma nel 1821 e di Torino nel 1835, anno in cui divenne Maresciallo dell'Esercito e Vicepresidente annuale del Consiglio di Stato (14 febbraio 1835)[1]. Fu anche Ministro di Stato e Senatore del Regno di Sardegna nominato il 3 aprile 1848.

Dettagli del prodotto

Luogo di emissione
Genova
Anno di emissione
1827
Nazione di emissione
Regno di Sardegna

Reviews

No reviews
Prodotto aggiunto alla lista dei desideri
Prodotto aggiunto al comparatore

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in qualsiasi altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.