• Nuovo

1859 - PASSAPORTO LUDOVICO I RE DI BAVIERA - MONACO

6493
In Stock
480,00 €
Tasse incluse Spedizione esclusa

Passaporto formato 41 x 32 cm emesso dal Re di Baviera Ludovico I (1786-1868) a Monaco l'11 maggio 1859. Ludovico I di Baviera, qualche volta tradotto in italiano anche come Luigi I di Baviera (Strasburgo, 25 agosto 1786 – Nizza, 29 febbraio 1868), è stato re di Baviera dal 1825 al 1848. In occasione del suo matrimonio fu festeggiato il primo Oktoberfest.

Fai la tua offerta

La tua proposta è stata inviata.

  •     *Campi richiesti

Caricamento

Descrizione

Il governo di Ludovico I fu segnato profondamente dalla sua passione per le arti e per le donne. Appassionatissimo anche del medioevo tedesco, Ludovico ordinò la ri-erezione di molti monasteri in Baviera che erano stati chiusi durante la mediatizzazione del Sacro Romano Impero. Egli riorganizzò inoltre le regioni amministrative della Baviera nel 1837 reintroducendo anche gli antichi nomi con cui esse erano designate: "Alta Bavaria", "Bassa Bavaria", "Franconia", "Svevia", "Alto Palatinato" e "Palatinato".

Pianificò anche la riunione della parte ad est del Palatinato con la Baviera, anche se tale progetto non fu compiuto. L'elettorato palatino, formalmente dominio dei Wittelsbach, era stato suddiviso nel 1815 e la riva ad est del Reno con città come Mannheim e Heidelberg era stata affidata al granducato di Baden, mentre alla Baviera era rimasta solamente la riva sinistra. Fu in questa zona che Ludovico fondò la città di Ludwigshafen.

Ludovico I incoraggiò inoltre l'industrializzazione della Baviera. Egli iniziò il "canale Ludovico" tra i fiumi Meno e Danubio. Nel 1835, sotto la sua personale supervisione, venne realizzata la ferrovia Norimberga-Fürth, la prima in tutta la Germania. La Baviera aderì allo Zollverein nel 1834.

Ludovico, inoltre, sostenne la guerra d'indipendenza greca: il suo secondogenito, Ottone venne successivamente eletto re di Grecia nel 1832.

Dopo la rivoluzione di luglio del 1830 in Francia, la sua precedente politica liberale divenne molto più repressiva, il che gli attirò le inimicizie della popolazione, che mal sopportava le alte tasse e la sconsiderata censura. Nel 1837 venne inoltre eletta al parlamento la fazione degli Ultramontani che, sostenuti dai cattolici, erano intenzionati a rimuovere dalla costituzione del regno tutti i diritti civili garantiti ai protestanti. Il vero e proprio regime che si instaurò ebbe però vita breve, dal momento che gli Ultramontani si opposero alla naturalizzazione dell'amante irlandese di Ludovico I, Lola Montez (nome d'arte della ballerina Elizabeth Rosanna Gilbert). Con un colpo di mano, Ludovico I li eliminò dal parlamento bavarese.

Durante la rivoluzione del 1848 Ludovico I dovette confrontarsi con le crescenti proteste e dimostrazioni studentesche della classe media contro la sua stessa persona. Ludovico veniva ritenuto un monarca anticostituzionale e come tale dovette abdicare il 20 marzo 1848 in favore del figlio maggiore, Massimiliano. Ludovico morì molto tempo dopo, il 29 febbraio 1868 a Nizza, e venne successivamente sepolto nell'abbazia di San Bonifacio presso Monaco di Baviera, ma il suo cuore è conservato in una teca argentata presso la Gnadenkapelle di Altötting.

Ludovico I Re di Baviera

Dettagli del prodotto

Luogo di emissione
Monaco
Anno di emissione
1859
Nazione di emissione
Regno di Baviera

Reviews

No reviews
Prodotto aggiunto alla lista dei desideri
Prodotto aggiunto al comparatore

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in qualsiasi altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.